Cerca
Home .

Conte a Norcia: "Ritardi nella ricostruzione? Tornerò"

ADNKRONOS

dall'inviata Ileana Sciarra

Applausi e ‘colpi di gomito’ per il premier Giuseppe Conte, arrivato a sorpresa a Norcia per l’avvio del nuovo anno scolastico. Dopo la visita all’Istituto superiore Battaglia, Conte si concede una passeggiata per le vie del centro, anche per tastare il polso della ricostruzione. Chi offre un bicchiere di vino, chi uno spicchio di formaggio o una fetta di prosciutto. Una negoziante del corso lascia la bottega e si dirige a passo spedito verso il presidente del Consiglio, lamentando ritardi nella ricostruzione. La signora si commuove, lamenta la burocrazia, racconta di una vita ferma dal 2016. Conte ascolta, con il sindaco Domenico Alemanno rassicura la signora, entra nel dettaglio di circolari e ordinanze con l’aiuto del primo cittadino. Quindi si congeda con una promessa: “Signora, stia tranquilla. Tanto io tornerò e voglio rincontrarla, le chiederò della sua pratica. Stia davvero tranquilla, tanto io torno sempre”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.