Cerca
Home .
ISSN 2465-2067

120 secondi di notizie - Italia Economia n. 47 del 18 novembre 2020

ITALIA ECONOMIA

A settembre i tassi di interesse sui prestiti erogati nel mese alle famiglie per l’acquisto di abitazioni, comprensivi delle spese accessorie, si sono collocati all’1,61% dall'1,67% registrato ad agosto. E' quanto rileva la Banca d'Italia nel suo bollettino statistico 'Banche e monete: serie nazionali'. Il covid rivoluziona le filiere produttive e in Italia nei prossimi 12 mesi si venderanno fra i 3 e i 4 miliardi di euro di prodotti  Made in  Italy in più, con una riduzione dell’import del quasi 3,5%. La pandemia, infatti, porterà alla riorganizzazione dei modelli produttivi e delle catene di approvvigionamento e l’effetto di questa rivoluzione si leggerà su produzione e consumi.   La mancata realizzazione delle  infrastrutture  strategiche in Italia potrebbe generare 640 miliardi di euro di costi entro il 2030. Questo uno dei dati forti denunciati dagli industriali lombardi durante un evento organizzato da Confindustria Lombardia e Assolombarda.   Coniugare le migliori pratiche nella gestione pubblica dell’acqua e lo sviluppo sostenibile del territorio unendo attività, competenze e know-how sul fronte dell’information technology in un dipartimento interaziendale, il più grande della Lombardia nel settore idrico integrato. È lo spirito che è sotteso al Contratto di Rete firmato da Gruppo CAP, BrianzAcque, Lario Reti Holding e Alfa, le 4 aziende pubbliche che gestiscono il servizio idrico integrato di oltre 450 Comuni distribuiti nella Città metropolitana di Milano e nelle province di Monza e Brianza, Lecco e Varese.   il mercato dei veicoli industriali con massa totale a terra superiore alle 3,5 tonnellate, dopo i forti incrementi dei mesi di luglio, agosto e settembre, ha fatto registrare in ottobre un incremento delle immatricolazioni del 3,9% rispetto ad ottobre 2019, con 1.910 unità immatricolate contro 1.838. Il consolidato dei primi dieci mesi del 2020 denuncia una perdita del 17,5% rispetto allo stesso periodo del 2019 (16.223 immatricolazioni contro 19.665).    E' stata aggiudicata la gara per la vendita dell’ex scalo ferroviario di Porta Romana a Milano: a vincere il “Fondo Porta Romana”, gestito da Coima e partecipato da Covivio, Prada Holding e Coima Esg City Impact Fund, con un’offerta di 180 milioni di euro, valore di poco superiore alla media delle precedenti offerte non vincolanti.   Il riconoscimento di 'Città italiana del vino 2021' è stata assegnato a Barolo in provincia di Cuneo. Insieme al Comune delle Langhe gareggiavano per il titolo i territori di Bianco, Duino Aurisina, Montepulciano, Montespertoli, Taurasi e Tollo. A Duino Aurisina e Montepulciano, la commissione ha riconosciuto però una menzione speciale per la validità del progetto culturale che sostenuto le rispettive candidature.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.