cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 00:09
Temi caldi

"Improvvisa indisposizione", Bergoglio salta la visita al Gemelli per i 50 anni del Policlinico

27 giugno 2014 | 13.09
LETTURA: 3 minuti

Il forfait, annunciato dall'altoparlante installato sul piazzale dell'ospedale. Padre Lombardi: "Non vi sono motivi di preoccupazione" per la salute di Francesco. Corpus Domini, niente processione per Papa Francesco

alternate text
- INFOPHOTO

Salta la visita di Papa Francesco al policlinico Gemelli di Roma a causa di una indisposizione del pontefice. L'annuncio, dato dall'altoparlante installato sul piazzale dell'ospedale, è stato accolto con sorpresa dai media e con disappunto da parte delle migliaia di persone che attendevano il suo arrivo. Dal Vaticano arriva una nota: "Per una improvvisa indisposizione il Santo Padre non si reca oggi pomeriggio al Gemelli per la visita annunciata". La nota della Sala stampa vaticana fa sapere inoltre che "il cardinale Scola celebrerà la messa e pronuncerà l'omelia preparata dal Santo Padre". Ma sottolinea padre Federico Lombardi, ''non vi sono motivi di preoccupazione'' per la salute di Francesco. Gli impegni del Papa in agenda per domani e dopodomani infatti ''sono confermati''.

Negli scorsi anni avevano visitato il Gemelli Paolo VI, Giovanni Paolo II, Benedetto XVI e Giovanni XXIII. Quest'ultimo ha avuto un legame speciale con la sede di Roma dell'Università Cattolica: fu lui il 5 novembre del 1961 a presenziare all'inaugurazione e a benedire la Facoltà di Medicina e chirurgia dell'ateneo che precedette di tre anni l'apertura ufficiale del Policlinico dedicato al fondatore della Cattolica, Padre Agostino Gemelli.

Il decimo piano del reparto del Gemelli è invece diventato famoso per aver ospitato la stanza in cui fu ricoverato in diverse occasioni Papa Wojtyla e da cui pronuncio l'Angelus domenicale. Il Papa emerito Ratzinger si è recato più volte al Gemelli. La prima, il 5 agosto 2005, in occasione del ricovero del fratello Georg, al quale era stato impiantato un pacemaker. Era una visita privata, ma il pontefice si era trattenuto con i malati che l'avevano atteso nell'ingresso secondario dell'ospedale. Benedetto XVI è poi tornato per un incontro con i bambini ammalati e in un'altra occasione per visitare il cardinale Roger Etchegaray.

L'appartamento al decimo piano del Gemelli ospitò Papa Wojtyla dal primo ricovero in occasione dell'attentato del 13 maggio 1981, fino agli ultimi due nel 2005. Giovanni Paolo II visitò la sede di Roma in altre tre occasioni. Nel 2013 il Policlinico ha fatto registrate oltre 68 mila accessi al pronto soccorso, 3.200 parti e circa 44 mila interventi chirurgici, per quasi 9 milioni di prestazioni totali. I dipendenti sono circa 4.300, di cui 855 medici e 2.372 infermieri e ausiliari. I posti letto del Gemelli sono 1.500 posti e gli assistiti in degenza 100 mila l'anno. Per l'anno accademico 2013-2014 alla sede dell'Università Cattolica di Roma sono iscritti oltre 5.181 studenti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza