cerca CERCA
Giovedì 09 Dicembre 2021
Aggiornato: 21:09
Temi caldi

8 marzo, Sicilia penultima in Italia per sindaci donna: solo 19

08 marzo 2014 | 14.34
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Fanalino di coda. E' al penultimo posto tra le Regioni italiane la Sicilia per numero di donne sindaco. I primi cittadini donna sono solo 19 sui 925 che amministrano un comune in Italia. Il dato è contenuto in un censimento pubblicato dal giornale on line trinacrianews24, curato dagli studenti della facoltà di Sienze delle comunicazioni dell'Università di Palermo.

Dunque, solo il 4,87% dei 390 Comuni siciliani sono guidati da una donna. Fa peggio soltanto la Campania, dove le donne sindaco sono solo 25 nei suoi 551 comuni (4,54%). A guidare la classifica degli amministratori in rosa è, invece, l'Emilia Romagna dove i comuni amministrati da una donna sono 62 su 348 (17,82%). A seguire ci sono la Valle d'Aosta (14,87%), la Lombardia (14,57%), il Veneto (14,29%) e il Piemonte (14,18%).

Tra le città con il maggior numero di abitanti, amministrate da una donna, al terzo posto c'è Marsala, nel trapanese, 80.587 abitanti 'guidati' da Giulia Adamo. Mentre in tre province, Caltanissetta, Enna e Siracusa, non c'è nemmeno uno donna sindaco. Sono, invece, otto nei comuni del messinese, quattro nella provincia di Catania, due ciascuno in quelle di Agrigento, Palermo e Trapani e solo uno in provincia di Ragusa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza