cerca CERCA
Lunedì 17 Maggio 2021
Aggiornato: 00:31
Temi caldi

Salute

"98% suicidi per traumi affettivi". Lo psichiatra: "Funziona terapia breve"

26 settembre 2015 | 14.54
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"Secondo i nostri studi il 98% dei tentativi di suicidio sono riconducibili alla sfera affettiva: abbandoni e traumi. Abbiamo messo a punto un modello di terapia breve, chiamata psicoterapia dell'abbandono, sperimentata in un gruppo di pazienti borderline, che ha mostrato grandi vantaggi. E che può essere gestita anche da personale infermieristico". A dirlo Antonio Andreoli, psichiatra e psicoanalista, docente all’Università di Ginevra, in occasione della tavola rotonda organizzata oggi all'ospedale San Carlo Borromeo di Milano per discutere delle nuove forme di malessere psichico e delle nuove terapie.

Andreoli presenta dunque le sue ricerche sull'alleanza terapeutica e sulle nuove terapie allo studio. Nella seconda parte della mattinata una tavola rotonda con alcuni specialisti dell'area milanese. Al centro della trattazione ci sono disturbi di cui si registra da tempo un'aumentata incidenza, come le dipendenze da cibo, alcool e sostanze, che si possono inquadrare come conseguenza di un fenomeno culturale, biologico e sociale che è stato definito 'controdipendenza': l'affermazione anticipata della propria autonomia come tentativo di sfuggire alle responsabilità che comporta la relazione con l'altro (partner, compagno di studi o insegnante, collega o superiore diretto) e come illusione di poter raggiungere una completa autosufficienza.

Questo fare a meno degli altri porta a dirigere il proprio bisogno di dipendenza su oggetti materiali - cibo, alcool, sostanze psicoattive, beni di consumo (acquisti compulsivi), dicono gli esperti - e può tradursi in condotte dagli esiti potenzialmente patologici. In questo senso, ripensare al valore dell'alleanza terapeutica, definibile come un 'contratto emotivo di collaborazione', può apparire decisivo per aiutare il paziente a ricostruire la dimensione della relazione con gli altri.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza