cerca CERCA
Giovedì 09 Febbraio 2023
Aggiornato: 13:06
Temi caldi

SOTHEBY'S: BARATTOLO CON 'MERDA D'ARTISTA' VENDUTO A 50 MLN

22 ottobre 1999 | 16.30
LETTURA: 1 minuti

LA PROVOCATORIA OPERA DI PIERO MANZONI BATTUTA AD ASTA A LONDRA

Londra, 22 ott. (Adnkronos) - Trenta grammi netti di ''merda d'artista'', prodotti nel 1961 dall'artista Pietro Manzoni, sono stati venduti per 16.100 sterline (circa 50 milioni di lire) a un'asta a Londra, nella sede di Sotheby's in New Bond Street. Il provocatorio barattolo fu eseguito da Manzoni all'eta' di ventotto anni. L'artista mise i propri escrementi in novanta barattoli numerati, su ognuno dei quali appose un biglietto a stampa in quattro lingue in cui si legge: ''Merda d'artista, contenuto 30 gr. netti, preservata fresca, prodotta e messa in barattolo nel maggio 1961''.

Il barattolo venduto da Sotheby's a un anonimo collezionista inglese, che porta il numero ''085'', fu acquistato per la prima volta dalla Galleria Louis Meisel di New York e poi da un collezionista americano nel 1976, che ora ha deciso di disfarsene, sperando di ottenere almeno 20/23mila sterline. Anticipando un gruppo di discussi artisti anglosassoni che avrebbero utilizzato i propri liquidi corporali, Manzoni decise con i barattoli di ''merda d'artista'' di lanciare una sfida all'establishment culturale dell'epoca. E il gesto scioccante di Manzoni incontro' quasi subito il favore della critica, attribuendogli significati anche etici. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza