cerca CERCA
Martedì 04 Ottobre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

FIRENZE: GDF SCOPRE OSTELLO E CUCINA ABUSIVI PER CINESI, 8 DENUNCE

09 ottobre 2009 | 15.38
LETTURA: 1 minuti

Firenze, 9 ott. - (Adnkronos) - Un ostello con cucina per cinesi irregolari e' stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Firenze in via Michelacci, all'Osmannoro. La strauttura, realizzata in un capannone di oltre 110 metri quadri adibito parte a struttura ricettiva e parte a cucina industriale per la preparazione di pasti, per i tanti cinesi che lavorano nelle numerose aziende della zona, e' stata posta sotto sequestro.

Otto le persone denunciate. L'attivita' investigativa e' nata quando i militari hanno notato un motoveicolo Piaggio Ape coperto, condotto da un cinese di mezza eta', che, da diverso tempo, ogni giorno, durante le ore di pranzo, girava per i vari capannoni industriali dell'Osmannoro distribuendo confezioni di cibo in contenitori di alluminio ai diversi operai cinesi del posto. Una volta finito il giro di distribuzione apriva uno stand per la vendita di cibo pronto nel piazzale di un grande complesso industriale di ditte cinesi.

Il pedinamento dell'Ape ha permesso di risalire al luogo dove erano preparate le confezioni di cibo. All'interno del capannone di via Michelacci, di proprieta' di un italiano ma locato ad un cinese, era stata organizzata una vera e propria struttura, completamente abusiva, organizzata da due cittadini cinquantenni di origine cinese. I due cinesi avevano suddiviso l'immobile, senza alcuna autorizzazione e nella piu' completa illegalita', in due parti: una zona erano stata adibita a dormitorio, mentre nella restante parte era stata costituita una sorta di cucina industriale. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza