cerca CERCA
Giovedì 06 Ottobre 2022
Aggiornato: 21:39
Temi caldi

Fiat: Bonanni, acquisto Chrysler positivo anche per sistema Paese

02 gennaio 2014 | 11.13
LETTURA: 1 minuti

Roma, 2 gen. (Adnkronos)- "Oltre ad essere un fatto storico, questa operazione avra' positive ripercussioni non solo per gli stabilimenti Fiat in Italia ma per tutto il nostro sistema-paese". E' Raffaele Bonanni, segretario generale della Cisl, a intervenire così commentando l'acquisto definitivo di Chrysler da parte della Fiat. "La Fiat -afferma Bonanni- avra' certamente piu' risorse da destinare agli investimenti in Italia, con positive ricadute anche per l'indotto".

"Sul piano produttivo -continua Bonanni- tutti sanno che gli stabilimenti negli Stati Uniti sono saturi, quindi ci saranno ampi margini di produzione per tutti gli stabilimenti italiani attraverso i nuovi modelli gia' annunciati di alta gamma, ma anche per la 500 e gli altri modelli".

"Insomma, e' una notizia molto positiva che -conclude il leader della Cisl- ci ripaga come sindacato per tutti gli insulti vergognosi e le aggressioni che abbiamo avuto in questi anni, portando avanti una strategia sindacale pragmatica e concreta, evitando con gli accordi che abbiamo firmato la chiusura degli stabilimenti in Italia, nell'interesse esclusivo dei lavoratori e delle loro famiglie".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza