cerca CERCA
Sabato 01 Ottobre 2022
Aggiornato: 09:14
Temi caldi

Fiat: Centrella, acquisto Chrysler e' positivo anche per industria italiana

02 gennaio 2014 | 10.41
LETTURA: 1 minuti

Roma, 2 gen. - (Adnkronos) - ''Si tratta di una notizia positiva non solo per Fiat ma per l’intero panorama industriale italiano che in gran parte sta ancora vivendo una crisi senza precedenti ed è ben lontano dal potersi permettere una simile operazione''. Ad affermarlo in una nota e' il segretario generale dell’Ugl, Giovanni Centrella, commentando l’accordo siglato ieri tra il Lingotto e Veba pari a 3,65 miliardi di dollari con cui Fiat ha acquisito il 41,5% della quota detenuta dagli americani, rilevando così tutta la Chrysler.

''L’importante -aggiunge in conclusione il sindacalista. è che tale avvenimento storico, con il quale Fiat diventa a tutti gli effetti un costruttore auto globale, possa portare anche nel nostro Paese più sviluppo e più investimenti''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza