cerca CERCA
Sabato 01 Ottobre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Notizie Flash: 3/a edizione - La cronaca (4)

02 gennaio 2014 | 19.05
LETTURA: 1 minuti

Prato. Il 2013 della polizia municipale di Prato si è chiuso con una serie di denunce per guida senza patente. A seguito dei controlli sono stati denunciati all’Autorità giudiziaria alcuni conducenti, sia italiani che stranieri, che guidavano senza patente. Il primo è un marocchino di 25 anni, H.A., domiciliato a Firenze che, fermato per controlli, ha presentato una patente marocchina risultata falsa. Il giovane è stato quindi denunciato sia per guida senza patente che per produzione e uso di documento falso. L’auto che guidava è risultata intestata a un milanese, su cui la Procura di Milano sta indagando perché solito intestarsi veicoli che poi lascia a nordafricani, ed è quindi stata sequestrata e portata in depositeria. Successivamente è stata la volta di un pugliese, residente a Prato, che è stato fermato mentre guidava il ciclomotore nonostante la patente gli fosse stata revocata già nel 2012. L’uomo, M.M., 53 anni, è stato inoltre sanzionato perché il ciclomotore era senza assicurazione ed è quindi stato sequestrato. Infine un cittadino cinese, D.J., 36 anni, regolare sul territorio e residente a Prato, che guidava l’auto di un connazionale. L’auto, risultata priva sia di assicurazione che di revisione, è stata posta sotto sequestro e portata in depositeria, dove rimarrà fino al pagamento delle sanzioni previste (841€) e alla riattivazione dell’assicurazione, e comunque per almeno un mese. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza