cerca CERCA
Lunedì 26 Settembre 2022
Aggiornato: 22:14
Temi caldi

Notizie Flash: 3/a edizione - L'economia (4)

02 gennaio 2014 | 19.02
LETTURA: 1 minuti

Roma. "L'accordo raggiunto fra Fiat e Veba per l'acquisizione del controllo del 100% di Chrysler è una notizia molto positiva. L'operazione, perseguita con determinazione dalla proprietà e dal management di Fiat nel corso di questi anni, dimostra come il nostro Paese abbia nel proprio patrimonio industriale e tecnologico una forza competitiva di primissimo piano, grazie alla quale è stato possibile costruire un produttore di autovetture di importanza globale”. Cosi' il Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato commenta l'intesa annunciata ieri dal gruppo torinese. “L'accordo- prosegue Zanonato- è la premessa affinché il nuovo gruppo Fiat-Chrysler consolidi ulteriormente la propria posizione a livello europeo e internazionale, mettendo al centro delle proprie strategie di crescita gli stabilimenti, le competenze e la tecnologia italiana. Così come è la premessa per portare a termine gli investimenti avviati nei siti produttivi di Grugliasco e Melfi e concretizzare quelli recentemente annunciati sul sito di Mirafiori”. “Come Governo- conclude- siamo pronti a supportare le strategie di crescita e occupazione di questa grande multinazionale dell'auto che si è venuta a creare". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza