cerca CERCA
Giovedì 06 Ottobre 2022
Aggiornato: 21:10
Temi caldi

Notizie Flash: 1/a edizione - L'estero (3)

02 gennaio 2014 | 13.01
LETTURA: 1 minuti

Mogadiscio. Almeno 11 persone sono morte in seguito all'esplosione di tre bombe nell'arco di un'ora di fronte all'hotel Jazeera di Mogadiscio, frequentato da funzionari di governo e da stranieri, nonostante la zona fosse caratterizzata da un'ingente presenza della sicurezza. Lo ha detto ad una radio locale il capo della polizia di Mogadiscio, Abdihakim Saed, aggiungendo che almeno due delle esplosioni sono state provocate da kamikaze. L'attentato è stato rivendicato dal gruppo islamista al-Shabab, movimento legato ad al-Qaeda. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, le prime due bombe sono esplose in rapida successione e sono state seguite da uno scontro a fuoco con le forze della sicurezza somala. La terza esplosione si è invece verificata a circa un'ora di distanza, quando un'autobomba è esplosa dopo essere stata fermata dai militari. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza