cerca CERCA
Giovedì 29 Settembre 2022
Aggiornato: 22:48
Temi caldi

Notizie Flash: 1/a edizione - L'interno (3)

02 gennaio 2014 | 13.02
LETTURA: 1 minuti

Roma. E' ''inutile aspettare le stanche liturgie di sempre, i tavoli, le riunioni di coalizione'', e' il momento di ''lanciare in modo chiaro e trasparente le nostre proposte''. Lo scrive Matteo Renzi sulla sua e-news. Il segretario del Pd avverte che il Pd ''da solo non basta'' e ''le regole si scrivono insieme'' a tutti.''Ho scritto oggi a tutti i leaders degli altri partiti. Per fare le riforme il Pd è decisivo, senza il Pd non si fanno. Ma il Pd da solo -ribadisce Renzi- non basta. Le riforme non si realizzano da soli, come la moda di oggi di farsi da soli le foto con il telefonino: la riforma selfie non esiste. E meglio così, perché le regole si scrivono insieme. Quando si fanno le riforme si chiamano tutti gli altri partiti. Poi se uno non ci vuol stare, lo dice. Ma senza troppi giri di parole. E lo dice davanti all’opinione pubblica'', avverte il segretario dem. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza