cerca CERCA
Giovedì 06 Ottobre 2022
Aggiornato: 21:39
Temi caldi

Vino: Abruzzo, quasi 8 mln per campagna 2013-14

03 gennaio 2014 | 14.53
LETTURA: 1 minuti

L'Aquila, 3 gen. - (Adnkronos) - La Regione Abruzzo ha assunto due provvedimenti, nell'ambito della misure previste dall'Ocm (Organizzazione comune del mercato vitivinicolo), che riguardano la campagna vitivinicola 2013/2014 con uno stanziamento di fondi di quasi 8 milioni di euro. La prima misura, riguardante la ristrutturazione e riconversione dei vigneti, ha l'obiettivo di aumentare la competitività dei produttori di vino, attraverso il finanziamento di interventi per il rinnovamento degli impianti viticoli, tali da non incrementare il potenziale produttivo regionale.

"L'importo previsto - spiega l'assessore Mauro Febbo - ammonta a 5 milioni 728 mila euro. Gli interventi dovranno essere rivolti,tra l'altro, ad adeguare la produzione in termini di qualità e quantità alla domanda di mercato; migliorare la qualità delle produzioni aumentando la percentuale regionale della produzione di vini a Dop/Doc; ridurre la superficie vitata investita a vigneti atti alla produzione di "vini senza indicazione geografica" (compresi i "vini varietali") escludendola dagli aiuti; ridurre la superficie vitata investita a vigneti a uve a duplice attitudine (Regina e Regina dei vigneti), escludendola dagli aiuti e favorendo nella graduatoria i viticoltori che intendono estirpare i vigneti con tali vitigni; valorizzare la tipicità dei prodotti legati al territorio ed ai vitigni tradizionali di maggior pregio enologico o commerciale; diffondere le innovazioni nell'impianto e nella gestione dei vigneti; ridurre i costi di produzione attraverso l'introduzione della meccanizzazione parziale o totale delle operazioni colturali".

Per la campagna vitivinicola 2013/2014 sarà destinato alla misura degli investimenti un importo pari a oltre 2 milioni di euro ma è prevista la possibilità, qualora non fosse possibile soddisfare tutte le richieste presentate, di assegnare ulteriori fondi supplementari alla misura attraverso trascinamento di finanziamenti provenienti da altre misure non attivate o resi disponibili da economie di fondi assegnati alla Regione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza