cerca CERCA
Giovedì 29 Settembre 2022
Aggiornato: 21:49
Temi caldi

F1: Montezemolo, bisogna ridurre costi ma non mi fido del 'tetto'

03 gennaio 2014 | 14.51
LETTURA: 1 minuti

Londra, 3 geN. - (Adnkronos) - Bisogna ridurre i costi in Formula 1, ma Luca di Montezemolo non si fida del 'tetto' alle spese. ''Per la prima volta è stato detto che dobbiamo stabilire un tetto per i costi. Sapete che ho dubbi in relazione a tale limite, perché sarebbe molto semplice imbrogliare. Soprattutto per i team che sono legati a case costruttrici e la Ferrari potrebbe essere uno di questi'', dice Montezemolo, come si legge sull'edizione online del magazine Autosport, facendo riferimento alle norme che entreranno in vigore nel 2015.

''Potrei andare dalla Chrysler a Detroit e chiedere qualcosa per noi. La Mercedes potrebbe chiedere qualcosa alla sua compagnia. Dobbiamo trovare un sistema credibile, i costi sono il problema numero 1'', dice il presidente della Ferrari. Il numero 1 del Cavallino accende i riflettori sulla crisi del circus, risultata evidente con le trattative che hanno animato il mercato piloti.

''Nella mia intera carriera in Formula 1, non ho mai visto squadre che sopravvivevano grazie al denaro dei piloti. Quest'anno tutti i trasferimenti, ad eccezione del passaggio di Raikkonen alla Ferrari, si sono basati sul denaro che i driver hanno potuto offrire alle squadre -osserva-. Questo vale per la Force India, per la Sauber e per la Williams. Non è sano...''. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza