cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 15:29
Temi caldi

Salute: esperti Usa, molte 'app' fuori da regole, migliorare valutazioni

26 marzo 2014 | 12.32
LETTURA: 1 minuti

Roma, 26 mar. (Adnkronos Salute) - La Food and Drug Administration (Fda) americana ha pubblicato linee guida per la regolamentazione delle 'app' sanitarie, ma la stragrande maggioranza di quelle che fungono da dispositivi medici o da accessori per device è rimasta esclusa da queste norme. Lo fanno notare in un articolo su 'Jama' esperti del Brigham and Women's Hospital e il Payer+Provider Syndicate, che richiedono un'analisi di tutte le applicazioni mediche e la certificazione delle organizzazioni che le valutano.

"Questo articolo - scrive David Bates, Chief Quality Officer del centro americano che ha presieduto il gruppo di esperti che hanno elaborato le raccomandazioni al governo su questo tema - fornisce a operatori sanitari, pazienti, politici e sviluppatori di app un punto di vista su come affrontare la questione di stabilire quali applicazioni sono più utili".

Secondo gli studiosi i giudizi attualmente disponibili sulle applicazioni si sono in gran parte concentrati sulle impressioni personali, piuttosto che su elementi basati sulle evidenze e su valutazioni imparziali di prestazioni cliniche e sicurezza dei dati. "Con criteri di certificazione più rigorosi e imparziali da parte degli enti di accreditamento, sia i clinici che i consumatori potrebbero essere più fiduciosi nella selezione e nell'uso di 'app' mediche", concludono.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza