cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 20:54
Temi caldi

Turchia: Corte costituzionale, non necessario pronunciamento su Twitter

26 marzo 2014 | 15.42
LETTURA: 1 minuti

dopo sentenza giudice amministrativo che dispone stop divieto

Ankara, 26 mar. - (Adnkronos/Aki) - La Corte Costituzionale turca ha definito "non necessario" un suo pronunciamento sul bocco di Twitter, dopo che un tribunale amministrativo di Ankara ha disposto oggi la sospensione del provvedimento. Lo riporta il sito del quotidiano Zaman, spiegando che la decisione della Corte Costituzionale su una serie di ricorsi presentati contro il blocco entrato in vigore la notte del 20 marzo era attesa per oggi.

Il tribunale amministrativo ha disposto l'annullamento della misura e l'autority per le telecomunicazioni (Tib), secondo Zaman, e' tenuta a dare attuazione alla decisione prima di un eventuale ricorso. Secondo il giudice amministrativo, le sentenze alle quali la Tib ha fatto riferimento per bloccare Twitter riguardavano singoli contenuti pubblicati sul sito e non l'intero sito. Per questo la sua misura non e' valida.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza