cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 16:13
Temi caldi

Notizie Flash: 1/a edizione - L'estero (7)

26 marzo 2014 | 12.38
LETTURA: 1 minuti

Herat. Una pericolosa cellula terroristica è stata sgominata nella notte a ovest di Herat, in Afghanistan, dalle forze di sicurezza afgane e da assetti del Rcs, il comando Isaf a guida italiana su base Brigata Sassari. L’operazione -spiega una nota dello Stato Maggiore della Difesa- oltre alla neutralizzazione degli insorti, ha portato anche alla distruzione di un ingente quantitativo di armi e munizioni, tra i quali 14 ordigni improvvisati, 13 lanciarazzi, e due giubbotti esplosivi.Il gruppo di insorgenti, prosegue la nota, ''individuato da assetti Intelligence nazionali e del contingente italiano, si muoveva a bordo di un convoglio di mezzi ed era pronto a colpire obiettivi sensibili nell’area occidentale del Paese, per boicottare il corretto svolgimento del processo elettorale del 5 aprile prossimo''. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza