cerca CERCA
Giovedì 18 Agosto 2022
Aggiornato: 22:13
Temi caldi

Notizie Flash: 2/a edizione - L'estero (8)

26 marzo 2014 | 15.46
LETTURA: 0 minuti

Pechino. L'artista e dissidente cinese Ai Weiwei ha invitato il presidente Xi Jinping a visitare la sua esposizione "Evidence" a Berlino, in occasione della sua imminente visita in Germania. "Abbiamo molto in comune", ha detto Ai, all'agenzia di stampa Dpa, parlando del presidente cinese. I loro padri, ha raccontato l'artista, il poeta Ai Qing ed il vicepremier Xi Zhongxun, sono stati "buoni amici". La mostra "Evidence" aprirà ufficialmente il 3 aprile nella capitale tedesca e sarà la più grande esposizione dedicata finora ad Ai in tutto il mondo. L'artista non potrà però assistere all'inaugurazione, perché dopo essere stato arrestato nel 2011 ancora gli viene negato il passaporto. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza