cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 16:20
Temi caldi

Alcol: arriva l''app' per rimanere sobri, allarme se si cade in tentazione

27 marzo 2014 | 17.37
LETTURA: 1 minuti

Aiuto virtuale per chi sta seguendo un percorso di recupero

Roma, 27 mar. (Adnkronos Salute) - Una 'app' per smartphone può aiutare chi ha seri problemi con l'alcol, nel rimanere sobrio. A metterla a punto è uno studio del Center for Health Enhancement Systems Studies dell'University of Wisconsin-Madison (Usa), pubblicato su 'Jama Psychiatry'. L'applicazione mette a disposizione del soggetto la possibilità di una dialogo virtuale con un centro antialcol e un segnale d'allarme che scatta se la persona non risponde in modo sensato ad alcune domande periodiche.

Secondo i ricercatori, l''angelo elettronico' "può impedire a chi sta uscendo dal tunnel dell'alcol di cadere in tentazione e avere comportamenti recidivi". La ricerca ha offerto per un anno uno smartphone con l''app' a un gruppo di persone (349) impegnate in un percorso di recupero. I ricercatori hanno poi dato il cellulare solo ad alcuni soggetti, mentre ad altri è stato offerto il tradizionale servizio di recupero. Ebbene, chi aveva il cellulare predisposto con l'app' è riuscito a mantenersi sobrio più a lungo rispetto a chi non l'aveva.

L'applicazione include anche un'altra funzione: una serie di domande periodiche (testo o messaggio vocale) a cui il soggetto deve rispondere. Se alcune risposte non convincono, il sistema in automatico avvisa il personale del centro d'assistenza antialcol che può contattare il soggetto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza