cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 16:24
Temi caldi

Mafia: Dia Catania confisca beni per 2.8 mln a esponente clan Cappello

27 marzo 2014 | 13.30
LETTURA: 1 minuti

Catania, 27 mar. (Adnkronos) - Confiscata un’impresa individuale e dell’intero compendio aziendale di due società di costruzioni edili riconducibili a Salvatore Rapisarda, già condannato per mafia, ritenuto elemento di vertice del clan mafioso Cappello Pillera, organizzazione mafiosa operante nella provincia etnea con diramazioni nell’isola. Lo riferisce una nota della Dia di Catania.

La proposta di sequestro, chiarisce la nota, inoltrata a suo tempo dal Direttore della Dia su indagini ed accertamenti patrimoniali svolti dal Centro Operativo di Catania, accertava l’assenza in capo a Rapisarda di risorse lecite ed idonee a giustificare gli investimenti effettuati nel corso degli anni. Il valore complessivo dei beni sottoposti a confisca è di oltre 2,8 mln euro.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza