cerca CERCA
Venerdì 12 Agosto 2022
Aggiornato: 03:13
Temi caldi

Mafia: pentito Naimo, Riina voleva uccidere Rudolph Giuliani

27 marzo 2014 | 17.30
LETTURA: 0 minuti

Palermo, 27 mar. - (Adnkronos) - Negli anni Ottanta il boss mafioso Toto' Riina voleva fare uccidere l'allora procuratore distrettuale di New York Rudolph Giuliani, diventato poi sindaco di New York. A raccontarlo oggi in aula, al processo per la trattativa tra Stato e mafia, dopo averlo gia' detto ai magistrati, e' stato il pentito di mafia Rosario Naimo. Il collaboratore di giustizia, che prima di collaborare ha vissuto a lungo negli Stati Uniti, ha raccontato di avere ricevuto l'ordine di uccidere Giuliani da due emissari di Riina. Secondo naimo Giuliani andava ucciso per "isolare il giudice Falcione". Ma Naimo si oppose e alla fine il progetto venne accantonato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza