cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 15:16
Temi caldi

Ricerca: gesti astratti aiutano bimbi alle prese con matematica

27 marzo 2014 | 17.38
LETTURA: 2 minuti

Roma, 27 mar. (Adnkronos Salute) - Utilizzare gesti astratti delle mani per insegnare la matematica è un buon modo per aiutare i bambini alle prese con i numeri. Lo suggerisce una ricerca americana, pubblicata su 'Psychological Science'. Secondo gli esperti a otto anni i piccoli acquisiscono una più profonda comprensione dei principi matematici, se utilizzando le mani insieme al cervello per fare i conti. Cosa che è ben diversa dal semplice 'contare sulle dita'.

Ai bambini è stato insegnato a risolvere formule come: "4 + 2 + 6 = ? + 6" facendo con indice e medio una 'V' sotto i numeri da sommare e poi a indicare con l'indice lo spazio vuoto (quello segnato con il punto interrogativo). Ebbene, questi gesti aiutano nella generalizzazione, assicurano gli studiosi, ricordando che precedenti lavori hanno dimostrato che i gesti aiutano l'apprendimento. Gli psicologi pensano che quando i bambini si muovono e gesticolano, sono in grado di esprimere le idee fisicamente, cosa che aiuta il processo di apprendimento.

Tuttavia l'ultima ricerca va oltre, suggerendo che un gesto astratto - come le dita a 'V' - può essere uno strumento didattico più efficace del manipolare oggetti (come le palline del pallottoliere) o toccarli. "Il nostro studio ha trovato che incoraggiare i bambini a muoversi e a fare gesti astratti mentre 'studiano', li aiuta non solo a imparare un'idea, ma in aggiunta a generalizzare questa idea", ha detto Miriam Novack, del dipartimento di psicologia dell'Università di Chicago. I ricercatori hanno coinvolto nello studio 100 bimbi di 8 e 9 anni: al primo gruppo hanno affidato una lavagna con numeri magnetici da spostare, mentre al secondo è stato detto di mimare i movimenti senza toccare i numeri magnetici e al terzo è stata insegnata la strategia dei gesti. "Se i bambini sono incoraggiati a muovere e manipolare gli oggetti alla fine si fissano troppo su questi ultimi". E' come se restassero in superficie, senza apprendere la tecnica, 'digerirla' e farla propria. Insomma, gesticolare aiuta i bimbi alle prese con la matematica molto più di altri approcci didattici.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza