cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 19:47
Temi caldi

Sanita': pediatri Fimp, da anni disinformazione su vaccini, ora basta

27 marzo 2014 | 17.45
LETTURA: 1 minuti

Lettera a ministro Lorenzin per chiedere difesa di chi opera nel Ssn

Roma, 27 mar. (Adnkronos Salute) - "Da anni, e non solo in Italia, la disinformazione nel settore vaccinale è andata via via aumentando, diffusa specie attraverso i social network, alimentata anche in ambito sanitario da poca formazione se non da comportamenti poco deontologici verso i pazienti, sani e non sani, incrementata da scarsa attenzione delle nostre istituzioni verso questa marea montante. Ma ora tutti i soggetti coinvolti dalle Asl al ministero devono muoversi compatti per la difesa degli obiettivi raggiunti con la vaccinazione". E' quanto chiede, in una lettera al ministro della Salute Lorenzin, Giorgio Conforti referente per la rete vaccini e malattie infettive della Fimp la Federazione italiana medici pediatri.

"Il progresso in termini di salute raggiunto con la vaccinazione è ora nuovamente messo in pericolo da accuse di un possibile nesso causale fra vaccino contro il morbillo e insorgenza di quadri autistici - continua Conforti - l’ipotesi di reato avanzata della Procura di Trani sulla base della denuncia dei genitori di due minori ai quali è stata diagnosticata una sindrome autistica è di 'lesioni gravissime colpose' e riguarda il codice penale. Tutto questo - precisa - nonostante tutta la scienza ufficiale e, pochi mesi fa, anche l’Oms ha escluso qualsiasi collegamento tra vaccino per il morbillo e autismo". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza