cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 17:37
Temi caldi

Enel: Venezia, primo giorno di lavoro per neo assunti alla centrale di Fusina (2)

27 marzo 2014 | 17.35
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos) - Gli ingressi di questi giorni rientrano nel programma di 1.500 assunzioni avviato dal Gruppo Enel a fine 2013. Il processo di selezione si svolge in diverse fasi e prevede, a seconda della posizione, test, prove di gruppo e colloqui individuali, finalizzati alla verifica degli aspetti attitudinali e delle conoscenze tecnico-professionali. Tra i titoli richiesti il diploma quinquennale di istituto professionale o tecnico ad indirizzo elettrico, elettronico o meccanico, un’età compresa tra i 18 e i 29 anni (oppure 30 anni non compiuti alla data del 31 marzo 2014 <x-apple-data-detectors://9> ), il possesso della patente di guida ed una residenza che consenta di intervenire in reperibilità in tempi congrui nell’ambito del territorio di competenza.

Le figure professionali ricercate sono, nella maggior parte dei casi, figure tecnico-operative da inserire nella gestione della rete di distribuzione, con contratti di apprendistato; tuttavia ci sono possibilità di inserimento anche in altri ambiti aziendali come Enel Produzione, Enel Green Power, Enel Servizio Elettrico ed Enel Energia. Per ogni neoassunto è previsto un percorso formativo da apprendista che sarà seguito da un tutor aziendale, responsabile del processo di inserimento lavorativo e professionale. La centrale “Andrea Palladio” è simbolo dell’impegno e della determinazione di Enel a vincere la sfida di produrre energia elettrica a costi competitivi e nel rispetto dell’ambiente. Costruita in varie fasi tra gli anni sessanta e settanta e nel tempo ammodernata negli anni novanta e duemila, è dotata di quattro sezioni di produzione attive per una potenza installata totale di 976 MW.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza