cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 16:13
Temi caldi

Lavoro: Openjobmetis, per ripresa serve mente lucida

27 marzo 2014 | 13.32
LETTURA: 1 minuti

Bergamo, 27 mar. (Adnkronos/Labitalia) - 'Per la ripresa serve mente lucida'. E' quanto emerso dal convegno Openjobmetis, una delle più importanti agenzie per il lavoro attive oggi in Italia, e in cui è stata presentata l'indagine di Ispo ricerche sull'economia di domani vista dagli imprenditori di oggi, con uno specifico focus su Bergamo.

"Lo stato di salute dell'economia italiana -ha spiegato Rosario Rasizza, amministratore delegato di Openjobmetis- desta non poche preoccupazioni agli imprenditori italiani, mentre scopriamo grazie alla nostra ricerca che proprio gli imprenditori bergamaschi sono i più preoccupati in Italia".

"L'incontro è servito a consolidare -ha chiarito- un nuovo approccio, propositivo e positivo nonostante tutto; a mettere a fuoco la linea temporale del cambiamento, dal 2008 al 2014, e le trasformazioni che ci sono state, con l'obiettivo di affrontarle, superarle e, dove possibile, trasformarle in occasioni. Nella crisi, infatti, ci sono delle opportunità: sta a noi saperle individuare e coglierle".

Dall'indagine emerge che gli imprenditori italiani sono preoccupati: quelli bergamaschi lo sono più degli altri. A Bergamo, infatti, il 57% di loro (contro il 52% di quelli italiani) si dichiara 'molto preoccupato' per le sorti dell'economia italiana, mentre, in percentuale minore, il 41% (contro il 36% di quelli italiani), lo è per la propria azienda. Solo per il 4% degli imprenditori bergamaschi l'accesso al credito non costituisce un problema. Mentre il 43% si dice molto preoccupato rispetto a questo tema. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza