cerca CERCA
Domenica 07 Agosto 2022
Aggiornato: 17:13
Temi caldi

Mafia: Cantone neo presidente dell'Autorita' dell'anticorruzione

27 marzo 2014 | 17.35
LETTURA: 1 minuti

Cgil, nomina segnale importante

Roma, 27 mar. - (Adnkronos) - La Commissione Affari Costituzionali del Senato ha nominato all'unanimità il magistrato Raffaele Cantone presidente dell’Autorità dell’anticorruzione. Secondo la Cgil, questa nomina "è un segnale importante, perché colpire la corruzione nella pubblica amministrazione come nei settori privati rimane una priorità purtroppo ancora troppo disattesa”.

“A Cantone vanno i nostri migliori auguri di buon lavoro - prosegue la nota del sindacato - nonché la garanzia di poter trovare nella Cgil un interlocutore attento e sensibile in merito alla necessità di implementare le politiche anticorruzione. La corruzione, infatti, è una vera e propria mannaia sulla nostra economia; ne condiziona negativamente lo sviluppo, ne aggrava la crisi ed è il brodo di coltura in cui si rafforzano le mafie e il malaffare”.

“Siamo sicuri che Cantone svolgerà un ottimo lavoro, per competenza, esperienza e serietà dimostrata, ma allo stesso tempo siamo convinti che serva implementare la legislazione di supporto alla lotta anticorruzione, colmando le lacune della legge 190/2012 e colpendo di più i reati economici, introdurre il reato di antiriciclaggio, rendere più ferrea la normativa sul falso in bilancio e approvare quanto prima la modifica sul 416 ter (voto di scambio politico-mafioso) sul quale in questi giorni tanti e troppe sono le polemiche”, conclude la nota della Cgil.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza