cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 08:49
Temi caldi

Province: Perugia, dopo ddl presidenza scrive a dipendenti ente (2)

27 marzo 2014 | 17.38
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos/Labitalia) - Come si legge nella lettera, "con la speranza che il futuro delle Province possa confluire in un più ampio riassetto dei poteri locali, la presidenza e i suoi collaboratori si impegnano sin da oggi a svolgere, peraltro a titolo gratuito, come previsto dal maxi-emendamento approvato ieri, su tutti i tavoli che saranno aperti un lavoro paziente e analitico, capillare e sistematico, per ogni giorno dei mesi che ci separano dal 31 dicembre 2014, data della cessazione dell'incarico".

"Il lavoro -continua la lettera- riguarderà ogni aspetto delle funzioni svolte attualmente dalla Provincia di Perugia e avrà come unico scopo garantire a ogni dipendente la possibilità di continuare al meglio, nelle sedi di destinazione comunali, regionali e metropolitane, lo svolgimento dei compiti per i quali ha speso la propria professionalità nel nostro ente".

"La coerenza rispetto agli impegni assunti cinque anni fa -spiega la missiva- sarà totale, a partire dalla presidenza; infatti, dopo averlo detto e ribadito in più occasioni, ha rinunciato ad ogni candidatura, sia in passato che per le imminenti elezioni di maggio, non avendo mai interpretato l'impegno in politica e nelle istituzioni come 'professione' esclusiva. Il solo interesse politico è condividere con tutti i dipendenti i passaggi che andranno fatti per giungere alla piena sicurezza sul futuro lavorativo di quanti continuano, ad oggi, a dare il loro contributo operativo all'attività dell'ente". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza