cerca CERCA
Giovedì 18 Agosto 2022
Aggiornato: 22:13
Temi caldi

Sicilia: Corte conti indaga su rimborsi spese di tutti i gruppi Ars

27 marzo 2014 | 13.32
LETTURA: 1 minuti

Riscontrate dai giudici 'anomalie' soprattutto sul personale

Palermo, 27 mar.- (Adnkronos) – Spese di necrologi poco chiari, contratti di lavoro, spese di viaggi, acquisto di computer, libri, riviste e attivita’ promozionali. C’e’ tutto questo e altro ancora sotto la lente di ingrandimento della Corte dei conti della Sicilia che indaga sui rendiconto 2013 di tutti i dodici gruppi parlamentari di Palazzo dei Normanni. Ieri sera, come anticipato dall’Adnkronos, i giudici contabili hanno inviato il provvedimento con tutti i rilievi a Palazzo dei Normanni, chiedendo dei chiarimenti "entro trenta giorni". Le spese piu’ alte contestate, quasi due milioni di euro, riguardano i costi del personale.

Alla Lista Megafono, la Corte dei conti chiede chiarimenti sulla voce ‘spesa per il personale’ per 156.450 euro. Per questo chiede al gruppo di trasmettere entro trenta giorni, pena sanzioni, l’elenco del personale in servizio con l’indicazione della data di assunzione ed eventuale licenziamento e ancora la copia dei contratti di lavoro e i cedolini. Occhi puntati anche sul rimborso spese per buoni pasto per 3.330 euro, serve la “documentazione giustificativa”, ammoniscono i giudici. Da chiarire anche 71.110 euro per le spese di consulenza.

Il gruppo Pid-Cantiere popolare deve chiarire alla Corte dei Conti spese per il personale per 119.379 euro. Ecco perche’ i magistrati chiedono copia dei contratti di lavoro, cedolini e tabelle retributive applicate. Nel provvedimento si legge anche di “discrasie nelle spese di versamento ritenute fiscali per spese di personale” di oltre 17 mila euro “tra l’importo rendicontato” pari a 109.116 euro e “la somma risultante dalla documentazione giustificativa allegata” pari a 91.819 euro. Ci sono anche 665,51 euro da chiarire per necrologi pubblicati. La Corte dei conti chiede “di trasmettere copia del testo di ciascun necrologio”. (Segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza