cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 11:50
Temi caldi

Industria: Cia, calano prezzi agricoli, -11,5% i vegetali

28 marzo 2014 | 17.31
LETTURA: 1 minuti

Roma, 28 mar. - (Adnkronos) - "Nel mese di febbraio non calano solo le quotazioni dei prodotti industriali. Anche i prodotti agricoli subiscono un crollo deciso dei prezzi all’origine, segnando quota -5,6% su base annua. Ma è soprattutto l’insieme delle coltivazioni vegetali a registrare la performance peggiore (-11,5%), riconducibile da un lato alla flessione dei consumi interni e dall’altro alle 'bizze' del clima con intere produzioni in campo aperto rovinate, tra sbalzi di temperatura, piogge violente e allagamenti estesi". E’ quanto afferma la Cia-Confederazione italiana agricoltori, in merito ai dati diffusi oggi dall’Istat.

Nel dettaglio, analizzando l’indice dei prezzi agricoli elaborato dall’Ismea, secondo la Cia, "a febbraio i maggiori ribassi tendenziali si riscontrano per i cereali e la frutta (entrambi -13%), ma anche per il vino (-18,8%), l’olio d’oliva (-10,5%) e gli ortaggi (-8,4%). Scendono di netto anche i prezzi all’origine delle uova (-8%) e di carne suina e salumi (-5%)".

Ma il calo dei prezzi praticati sul campo, assieme agli alti costi di produzione, secondo la Cia, "non fa che erodere i margini di redditività delle imprese agricole. Per questo è necessario che il governo intervenga con provvedimenti che riducano oneri, aiutino la competitività e rafforzino la filiera e la trasparenza dei vari passaggi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza