cerca CERCA
Domenica 07 Agosto 2022
Aggiornato: 20:54
Temi caldi

Lavoro: Articolo 1, puntare su formazione e orientamento per 'Giovani in voce'

28 marzo 2014 | 13.39
LETTURA: 1 minuti

Roma, 28 mar. (Adnkronos/Labitalia) - Formazione, orientamento, collegamento università-mercato del lavoro: sono state queste le parole d'ordine della seconda tappa di 'Giovani in voce. Protagonisti del mercato del lavoro: aspettative, desideri realtà', organizzata dall'agenzia per il lavoro Articolo1, che si è svolta ieri presso la Sala Longhi di Unioncamere, a Roma. Sei giovani provenienti dal Nord al Sud e con formazioni diverse (dalla moda al diritto internazionale, all'economia) hanno parlato a un'attenta platea di ragazzi e rappresentanti delle istituzioni, esprimendo disagi e speranze nell'approcciarsi al mondo del lavoro.

I temi ricorrenti sono stati il disallineamento fra la preparazione universitaria e il mercato del lavoro, la mancanza di un valido orientamento, la difficoltà a entrare in contatto con le aziende, la carenza di centri per l'impiego realmente efficaci. Al dibattito è intervenuto Guglielmo Loy, segretario confederale della Uil, che ha evidenziato come il problema della mancanza di lavoro, in questo momento, sia di natura macroeconomica, strettamente legato alla crisi. Il sindacato, per parte sua, all'interno del progetto 'Garanzia Giovani', aprirà presso le proprie strutture dei corner dedicati all'orientamento proprio per venire incontro alle esigenze espresse dai giovani.

Natale Forlani, direttore generale per l'Immigrazione del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, rispondendo ai quesiti dei giovani relatori, ha posto l'accento sulla mancanza di veri e propri tirocini durante il percorso di formazione scolastica che facilitino l'ingresso al mercato del lavoro e quindi la necessità di cambiare i percorsi scolastici istituendo un'alternanza fra ore in aula e ore di tirocinio presso le aziende. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza