cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 11:18
Temi caldi

Afghanistan: polizia, albergo per stranieri obiettivo attentato Kabul

28 marzo 2014 | 17.38
LETTURA: 1 minuti

I Talebani, che hanno rivendicato l'attacco, hanno invece parlato di una chiesa

Kabul, 28 mar. - (Adnkronos/Aki) - La polizia afghana ha riferito che l'obiettivo dell'attentato sferrato dai Talebani nel pomeriggio nella zona di Kart-i-She a Kabul era un albergo frequentato da stranieri. Lo ha dichiarato il portavoce della polizia di Kabul, Hashmat Stanekzai, all'agenzia di stampa Dpa. L'agente ha spiegato che un'autobomba è stata fatta esplodere all'ingresso dell'edificio e che dopo un gruppo di assalitori è entrato nel palazzo, dove è iniziato uno scontro a fuoco tra i miliziani e le forze della sicurezza. Al momento non è ancora noto il bilancio delle vittime.

I Talebani, che hanno rivendicato l'attentato, hanno invece spiegato che l'obiettivo era colpire una chiesa, ovvero l'edificio 'mascherato' da albergo dove si promuoveva il cristianesimo tra gli afghani.

Al momento dell'attentato, ha pero' spiegato la polizia afghana alla Bbc, non vi erano stranieri all'interno dell'albergo colpito a Kabul, dove lo scontro è ancora in corso. L'attentato è avvenuto nonostante le ingenti misure di sicurezza in vigore nella capitale afghana a una settimana dalle elezioni presidenziali. Nella zona dove si è verificato l'attentato si trova anche l'abitazione del candidato alla presidenza Hidayat Amin Arsala e l'ufficio della campagna elettorale per Qutbuddin Hilal.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza