cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 03:01
Temi caldi

Malaysia: spostata zona ricerche aereo scomparso

28 marzo 2014 | 13.37
LETTURA: 1 minuti

Sydney, 28 mar. - (Adnkronos/Dpa) - Le ricerche dei resti del volo MH370 della Malaysia Airlines scomparso l'8 marzo con 239 persone a bordo è stata spostata ad una zona situata a circa 1.100 chilometri a nordest della zona di monitoraggio iniziale. Lo hanno riferito funzionari australiani e, come precisato dall'Australian Maritime Safety Authority (Amsa), la nuova pista dell'Oceano Indiano che seguirà la squadra internazionale di aerei e navi che partecipano alle ricerche del Boeing 777-200 adesso è di circa 319mila chilometri quadrati, a circa 1.850 chilometri a ovest della città di Perth. Il cambiamento è avvenuto dopo che sono migliorate le condizioni meteorologiche.

L'area di ricerca, si legge in un comunicato dell'Amsa, è stata spostata verso nordest dopo una nuova analisi delle registrazioni radar tra il Mar Cinese Orientale e lo Stretto di Malacca prima che si perdesse il contatto radar con l'aereo. I nuovi dati suggeriscono che l'aereo stava volando a una velocità maggiore di quanto stimato inizialmente e quindi potrebbe essere rimasto senza carburante prima di quanto ritenuto in precedenza.

Nel frattempo, durante le ricerche, un aereo militare neozelandese ha individuato alcuni oggetti nell'Oceano Indiano, ma l'Amsa ha precisato che i nuovi avvistamenti devono ancora essere confermati e si presume che le navi da ricerca non arriveranno nella zona fino di domani.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza