cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 15:44
Temi caldi

Sud Sudan: Unicef-wfp, insieme per portare aiuti nell'aree piu' remote (2)

28 marzo 2014 | 17.33
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos) - “I bambini e le famiglie in Sud Sudan stanno affrontando sofferenze senza precedenti – con preoccupanti segni di malnutrizione e di malattie - ha ditto Jonathan Veitch Rappresentante dell’Unicef in Sud Sudan - Con l’imminente stagione delle piogge stiamo verificando ogni opportunità per impiegare rapidamente personale e aiuti salvavita nelle aree più difficili da raggiungere. In questo modo potremo evitare una catastrofe umanitaria.” All’inizio di questo mese il Wfp ha iniziato a distribuire, per via aerea, una serie di aiuti per l’assistenza alimentare nelle aree più remote del Sud Sudan che non sono state raggiunte a causa delle precarie condizioni di sicurezza e altri ostacoli.

“Il conflitto in Sud Sudan sta portando milioni di persone alla fame e complicando le operazioni di soccorso. Siamo profondamente preoccupati che la situazione possa peggiorare - ha detto Chris Nikoi, Direttore del Wfp nel Sud Sudan - Dobbiamo muoverci velocemente per evitare una crisi ancora peggiore visto l’arrivo della stagione delle piogge. I team mobili sono una risposta repentina e flessibile che stiamo utilizzando per raggiungere quante più persone possibile con assistenza umanitaria in un ambiente estremamente impegnativo.”

Dall’inizio della crisi a dicembre, il Wfp ha distribuito scorte alimentari salvavita e assistenza nutrizionale per circa 500.000 persone coinvolte dal conflitto e l’Unicef ha raggiunto 250.000 persone con acqua, vaccini, servizi igienici, programmi scolastici e assistenza per la protezione dei bambini in Sud Sudan.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza