cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 09:02
Temi caldi

Caso Annibali: difensore albanese condannato, ricorreremo in appello

29 marzo 2014 | 19.53
LETTURA: 1 minuti

Pesaro, 29 mar. - (Adnkronos) - "Ricorreremo certamente in appello dopo aver letto le motivazioni della sentenza che saranno depositate tra circa 90 giorni". Lo riferisce all'Adnkronos, Umberto Levi, difensore di Altistin Precetaj, uno dei due albanesi condannati ciascuno a 14 anni di reclusione perche' considerati esecutori materiali dell'agguato a Lucia Annibali.

"Il giudice - spiega Levi - dovra' spiegare perche' ha ritenuto vi fosse un collegamento tra Varani e Precetaj. A nostro modo di vedere non vi era alcun collegamento tra loro e sono state fatte alcune forzature. Si tratta comunque di una sentenza che a grandi linee ci potevano aspettare. Certamente quando le acque saranno meno burrascose potremo forse darne una lettura piu' oggettiva".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza