cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 12:50
Temi caldi

Pasolini: Pelosi, non rischio la vita per dire la verita'

29 marzo 2014 | 10.41
LETTURA: 1 minuti

Roma, 29 mar. - (Adnkronos) - "La verità non la conoscerà mai nessuno, solo io la so, per l’85 per cento, esclusivamente io potrei dire chi ha ucciso Pier Paolo Pasolini". A parlare, in un'intervista al 'Tempo', e' Pino Pelosi, detto 'Pino la Rana'. Per Pelosi il film di Abel Ferrara su Pasolini non dira' nulla di piu' di quanto sia gia' noto, perche' il regista, sostiene, "non conosce la verità di quel giorno, solo io la conosco".

"Se parlo rischio grosso, il pericolo è dietro l’angolo per me", aggiunge. Quanto alla sua autoaccusa del delitto, precisa di essersi dichiarato responsabile "soltanto perché mi chiesero di accusarmi della morte di Pasolini" e "perché avevo paura che qualcuno potesse colpire la mia famiglia, i miei genitori".

"Io non so se chi è coinvolto nel delitto di Pasolini è ancora in vita o se è morto. Se sono in vita avranno tra i 70 e gli 80 anni - aggiunge - Quindi non posso rischiare di parlare neanche adesso". Secondo Pelosi, "chi sa preferisce rimanere nell’ombra e la magistratura invece di occuparsi soltanto di inchieste come Parentopoli dovrebbe anche cercare di sollevare il coperchio su questa vicenda".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza