cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 10:14
Temi caldi

Sesso: Fimmg, entrera' nel check up del medico di famiglia (2)

29 marzo 2014 | 12.26
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos Salute) - Spesso oggi sono le donne le prime a riferire disagi, anche quando il problema sessuale riguarda il compagno. "Gli uomini invece tacciono e si rifugiano su internet - fa notare Giacomo Milillo, segretario generale della Fimmg - dove cercano di trovare informazioni sui loro problemi: il web e anche la televisione sono pieni di contenuti che affrontano la sessualità, segno che l'esigenza conoscitiva è ben presente. Purtroppo molti finiscono anche per acquistare prodotti in rete, sperando di risolvere così, attraverso un pericoloso 'fai da te', i loro disturbi. L'indagine mostra che l'80% dei medici ha almeno 5 assistiti che hanno fatto ricorso a farmaci senza prescrizione medica, spesso comprati proprio sul web: in genere si tratta di uomini fra i 20 e i 60 anni che purtroppo si espongono così a numerosi rischi".

"I farmaci venduti in Rete - assicura - non sono sicuri, perché non vengono controllati e di fatto non è possibile sapere che cosa contengano: il rischio di effetti collaterali gravi è concreto, tanto che in 2 casi su 3 ai medici di famiglia è capitato di avere pazienti che hanno avuto effetti collaterali da prodotti senza prescrizione medica. Anche per questo vogliamo dare un nuovo ruolo, di primo confidente, al medico di famiglia: se il paziente comprende che è del tutto normale e ordinario discutere le proprie difficoltà con il medico che più lo conosce, potremo avere un dialogo migliore, indirizzare tempestivamente chi ha bisogno di cure specifiche all'attenzione dello specialista, ridurre il disagio nell'affrontare i disturbi sessuali. È essenziale che i medici siano sempre più preparati e che i pazienti percepiscano l'ordinarietà del parlare dei propri disturbi sessuali con il medico di famiglia: sentirsi rivolgere domande sull'argomento non dovrà mai sembrare un'indebita violazione della privacy, ma la consueta valutazione di uno dei tanti aspetti della propria salute nell'ambito di un normale check-up". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza