cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 17:39
Temi caldi

Staminali: esperto, pura finzione curare Sla o sclerosi con mesenchimali (2)

29 marzo 2014 | 12.03
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos Salute) - Proprio il trapianto dell'epitelio corneale è stato al centro del dibattito al Forum, grazie alla presenza di Michele De Luca, docente di Biochimica e direttore del Centro di medicina rigenerativa dell'Università di Modena e Reggio Emilia, che ha presentato un caso di successo della terapia cellulare grazie alla quale è stato possibile restituire l'integrità della cornea e la capacità visiva a pazienti con gravi danni dovuti a ustioni chimiche e termiche.

Durante l'incontro sono stati presentati lo studio di Giulio Cossu, docente di Biologia all'University College of London, che ha caratterizzato una nuova popolazione di cellule staminali, i mesoangioblasti, trapiantati in bambini dai 5 ai 10 anni malati di Distrofia muscolare di Duchenne, e quello sulle implicazioni della terapia cellulare per la cura del morbo di Parkinson di Anders Björklund, direttore della divisione di Neurobiologia della Lund University Sweden.

"La Fondazione Ibsa - afferma il direttore Silvia Mistia - ha organizzato questo Forum con la consapevolezza che il tema della terapia cellulare è molto 'caldo' e contraddittorio, ma è proprio su questo tipo di temi che la Fondazione vuole affermare la sua identità e il suo valore per diventare un punto di riferimento per la diffusione della cultura scientifica di qualità".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza