cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 10:26
Temi caldi

Imprese: Visco 'devono cambiare', Squinzi 'noi primi a innovare'/Il Punto (3)

29 marzo 2014 | 19.13
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos) - Squinzi raccoglie la sfida e rilancia. Le imprese hanno "la percezione netta e diffusa di un cambiamento profondo nella società" e gli imprenditori sono "i primi a voler spingere al cambiamento ed all'innovazione".

Ogni ragionamento, secondo il numero uno di Confindustria, deve partire dalla consapevolezza dei "costi altissimi di un immobilismo di maniera durato troppo a lungo". Squinzi rivendica un'azione che guarda alle imprese modello, che hanno funzionato anche durante la crisi. "La mia Confindustria sta puntando a mettere come esempio per tutto il sistema industriale italiano aziende innovative e che sono competitive nel mercato globale, aziende che hanno trovato la chiave della competitività nel mercato globale".

Si tratta di imprese che "sono competitive nel mercato globale e che questi investimenti e questa visione li hanno già adottati da tempo". Imprese, insiste, che "sono molto coerenti" con questo approccio "altrimenti non si spiega come potremmo avere tanti settori in cui la manifattura italiana è leader mondiale". E anche sull'esigenza di un salto di qualità dimensionale, Squinzi concorda con Visco, "è esattamente quello che dico io". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza