cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 19:00
Temi caldi

Pa: Madia, troppi dirigenti e troppo anziani, riforma tra fine aprile e maggio (2)

29 marzo 2014 | 10.36
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos) - Madia non si sbilancia sulle cifre della riduzione: ''va avviato un processo di riduzione non traumatica dei dirigenti e più in generale dei dipendenti vicini alla pensione, per favorire l’ingresso dei giovani. Se non si fa, non ci può essere il rinnovamento della Pubblica amministrazione, ma anzi si andrà verso la sua agonia''.

''Non sto dicendo - spiega il ministro - che ai dipendenti anziani debba essere per forza concesso di andare in pensione con le regole prima della Fornero. Per questo ci sono già le norme dei governi Monti e Letta''. Piuttosto ''ci sono dipendenti pubblici che si trovano tra i vecchi requisiti di pensionamento e i nuovi ai quali, nell’ambito di un piano nazionale di rinnovamento, potrebbe essere permesso di andare in pensione uno o due anni prima''. Inoltre ''se in un posto mando in pensione leggermente anticipata 3 dirigenti, non devo per forza sostituirli, magari al loro posto basta prendere un funzionario. Con questa staffetta generazionale, riduco, svecchio e risparmio''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza