cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 17:47
Temi caldi

Turchia: domani elezioni comunali, per sondaggi Akp vincente ma in calo

29 marzo 2014 | 11.23
LETTURA: 1 minuti

primo test per erdogan dopo gezi park, scandalo corruzione e blocco social media

Ankara, 29 mar. - (Adnkronos/Aki) - Circa 53 milioni di elettori, su una popolazione di 74 milioni di cittadini, e' chiamata alle urne domani in 81 province e 957 distretti in tutta la Turchia, per l'elezione dei nuovi sindaci e il rinnovo dei consigli comunali e municipali. La sfida piu' attesa e' quella di Istanbul, megalopoli che da sola ospita quasi 15 milioni di persone. Se nella citta' sul Bosforo i sondaggi danno un testa a testa tra il sindaco uscente, Kadi Topbas, ricandidato dal partito di governo Akp, e Mustafa Sarigul, candidato del laico e kamalista Chp, nel complesso del territorio nazionale si prevede una vittoria dell'Akp, seppur con un forte calo di consensi.

I sondaggi danno il partito conservatore del premier Recep Tayyip Erdogan tra il 35 e il 45%. L'ultimo a essere pubblicato, quello della societa' Metropoll, lo piazza al 37%. Se confermato, questo dato sarebbe in sensibile calo rispetto al 39% delle precedenti elezioni amministrative, ma soprattutto rispetto alle politiche del 2011, quando Erdogan e il suo Akp hanno vinto con il 49,9% dei voti.

Per molti osservatori, il voto di domani e' un test per il futuro politico di Erdogan. Si tratta infatti delle prime elezioni dopo le proteste di Gezi Park, a Istanbul, la scorsa estate, dopo lo scandalo della 'Tangentopoli sul Bosforo' che a dicembre ha rischiato di travolgere il governo, dopo la pubblicazione di una serie di intercettazioni imbarazzanti per il premier e dopo la messa la bando di Twitter e di YouTube. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza