cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 00:09
Temi caldi

Usa: legali Tsarnaev, Fbi incoraggio' Tamerlan a fare l'informatore

29 marzo 2014 | 17.33
LETTURA: 1 minuti

contatti con il giovane, poi ucciso dalla polizia dopo attacco a maratona Boston

Washington, 29 mar. (Adnkronos) - L'Fbi aveva preso contatti con Tamerlan Tsarnaev, il giovane ucciso dalla polizia durante la caccia all'uomo seguita all'attentato dinamitardo alla maratona di Boston, e lo aveva incoraggiato a fare l'informatore e a riferire sulle comunita' cecena e musulmana. A sostenerlo sono i legali della difesa di Dzhokhar Tsarnaev, il fratello piu' giovane di Tamerlan, chiamato a rispondere di 30 capi di imputazione per il ruolo svolto nell'attentato che il 15 aprile 2013 fece 3 morti e oltre 260 feriti.

Secondo le fonti citate dalla difesa - tra le quali la famiglia di Dzhokhar - l'Fbi avrebbe fatto diverse visite per parlare con la madre ed il padre del giovane e con lo stesso Tamerlan, al quale avrebbe chiesto di fare l'informatore. "Non vogliamo sostenere che questi contatti siano da criticare e non abbiamo prove per affermare che non erano opportuni, ma li vediamo come una parte importante della storia del declino di Tamerlan", hanno affermato i legali citati dal Boston Globe.

Tsarnaev potrebbe avere interpretato i suoi contatti con l'FBI come una forma di pressione nei suoi confronti, alimentando cosi' la sua paranoia e il suo stress. La difesa vuole esaminare tutti gli elementi ed e' impegnata a descrivere Tamerlan come figura dominante della famiglia e colui che avrebbe spinto il fratello piu' giovane, ora unico accusato, a partecipare all'attentato.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza