cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 17:46
Temi caldi

Notizie Flash: 1/a edizione - La cronaca (7)

29 marzo 2014 | 12.49
LETTURA: 1 minuti

Napoli. Un pregiudicato è sfuggito a un controllo della polizia a Ponticelli, quartiere della periferia orientale di Napoli. In suo soccorso sono intervenute una ventina di donne del rione, che hanno aggredito verbalmente gli agenti. E' accaduto ieri pomeriggio, nel corso delle operazioni di prevenzione e controllo della Polizia nel quartiere Ponticelli, dove qualche sera fa è stato sequestrato oltre un chilo di droga e 44 proiettili, a seguito di una serie di perquisizioni oeprate in intere aree condominiali in via Scarpetta e via Chiaro di Luna.Ieri pomeriggio, mentre una pattuglia dell'Upg stava identificando due donne proprio in via Chiaro di Luna, un pregiudicato già noto alle forze dell'ordine, C.A., 27enne con precedenti per furto, ricettazione e danneggiamento, ha iniziato a inveire contro i poliziotti. Mentre gli agenti stavano per portarlo in commissariato, si sono materializzate una ventina di donne del rione che hanno iniziato ad aggredire verbalmente gli agenti. C.A., approfittando della confusione, ha spintonato uno dei poliziotti ed è scappato.Sul posto sono giunte immediatamente alcune volanti dell'Upg e del Commissariato Ponticelli che si sono messi alla ricerca del fuggitivo, recandosi presso la sua abitazione. C.A. non c'era, ma la polizia ha rinvenuto e sequestrato un sistema a circuito chiuso, composto da 4 telecamere ed un televisore, che il pregiudicato utilizzava per tenere sotto controllo l'eventuale arrivo delle forze dell'ordine. Nel corso dei controlli, inoltre, la polizia ha anche denunciato per porto di arnesi atti ad offendere R.E., 42 anni, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e violazione della legge sugli stupefacenti, trovato in possesso di un manganello telescopico in metallo e di un noccoliere. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza