cerca CERCA
Martedì 09 Agosto 2022
Aggiornato: 23:34
Temi caldi

Notizie Flash: 2/a edizione - La cronaca (3)

29 marzo 2014 | 15.52
LETTURA: 1 minuti

Torino. Accertamenti della Procura di Torino sul caso di un bambino di 8 anni celiaco, che nei giorni scorsi ha mangiato della pasta 'normale', quindi contenente glutine, nella mensa scolastica e si è sentito male. E' successo in un istituto a Caselle Torinese. Quando le addette alla mensa si sono accorte dell'errore sono intervenute ma il bambino, di cui la scuola conosceva l'allergia, aveva già iniziato a mangiare. Poco dopo è stato colto da diversi attacchi di vomito e ha dovuto essere portato in ospedale per essere curato. L'ipotesi è che ci sia stato uno scambio involontario delle razioni. Il pm Raffaele Guariniello ha chiesto chiarimenti alla ditta che si occupa del servizio mensa nell'istituto. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza