cerca CERCA
Giovedì 18 Agosto 2022
Aggiornato: 07:31
Temi caldi

Notizie Flash: 2/a edizione - L'estero (4)

29 marzo 2014 | 15.48
LETTURA: 1 minuti

Riad. Nel corso di una cerimonia privata che si e' svolta in un hotel a Riad poco prima della sua partenza dall'Arabia Saudita, il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ha consegnato a Maha al-Muneef il premio Women of Courage, assegnato ogni anno dal Dipartimento di Stato. Ha fatto tuttavia discutere la sua scelta di non affrontare con re Abdallah il tema dei diritti umani e delle donne in particolare.La al-Muneef dirige l'ong Programma nazionale per la sicurezza in famiglia, che si batte per i diritti delle donne saudite e contro le violenze domestiche. Il premio le era stato assegnato da Washington nei mesi scorsi, ma non era stata in grado di ritirarlo di persona. Obama si e' complimentato con l'attivista per i progressi consentiti dall'impegno della sua ong nella condizione delle donne e nel persuadere i governanti sauditi della centralita' del tema della parita' di genere."Sono molto, molto orgoglioso di lei - ha detto il presidente - e le sono grato per il lavoro che fa. Spero di vederle intraprendere nuove meravigliose iniziative". Ma la questione dei diritti umani e delle donne in particolare non e' stata trattata nelle due ore di colloquio che Obama ha avuto ieri con re Abdallah, scatendando un'ondata di polemiche negli Stati Uniti e altrove. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza