cerca CERCA
Martedì 09 Agosto 2022
Aggiornato: 23:34
Temi caldi

Notizie Flash: 3/a edizione - L'estero (2)

29 marzo 2014 | 18.47
LETTURA: 1 minuti

Parigi. Domani i cittadini francesi sono chiamati alle urne per il secondo turno delle elezioni municipali che hanno fatto registrare domenica scorsa un tasso record di astensioni (il 36,45 per cento, senza precedenti per questo tipo di consultazione elettorale), il crollo delle liste socialiste, e la crescita di quelle di opposizione, con forte affermazione del Front National.Dopo un decennio di assenza dalla politica municipale, il partito di estrema destra e' tornato trionfalmente in campo trasformandosi nella formazione piu' votata in non meno di 18 municipalita'. Tra i risultati piu' clamorosi quello conseguito ad Avignone - sede del famoso festival di teatro - dove il candidato del FN Philippe Lottiaux ha sfiorato la conquista della poltrona di sindaco fin dal primo turno, suscitando timori e reazioni nella comunita' artistica locale.Il direttore del Festival, Olivier Py, ha parlato, in caso di conferma del Fn al secondo turno, di uno spostamento in altra sede del festival come unica soluzione possibile. Minaccia considerata impraticabile ma che ben riflette i timori che accompagnano l'affermazione del partito anti-immigrazione e antieuropeo che fu di Jean-Marie Le Pen e che ora e' guidato dalla figlia. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza