cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 13:00
Temi caldi

Notizie Flash: 1/a edizione - L'interno (10)

29 marzo 2014 | 12.44
LETTURA: 1 minuti

Roma. "Credo che sulla concertazione si sia sollevato un dibattito piu' grande e piu' acceso di quanto sia effettivamente in gioco". Lo afferma il vice segretario del Pd, Debora Serracchiani. "Il governo e' fortemente impegnato a dare una scossa al mercato del lavoro nel senso dell'allargamento dell'offerta, dell'aumento delle concrete opportunita' di occupazione. Andiamo decisamente in questa direzione, che e' quella chiesta dal Paese, dai giovani e dalle famiglie, e crediamo che l'obiettivo di strappare alla disoccupazione milioni di persone sia lo stesso che perseguono anche le parti sociali". "Se c'e' un'intesa di fondo su questo fine, come interesse fondamentale del Paese allora non ci puo' essere timore che qualcuno sia tagliato fuori dai processi decisionali, anche perche' non c'e' mai stata alcuna chiusura al dialogo. Vero e' che la responsabilita' delle scelte politiche generali e finali e' in capo al governo e al parlamento, che poi ne rispondera' ai cittadini. E penso che su cio' - conclude Serracchiani - nessuno possa avere davvero qualcosa da contestare".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza