cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 12:06
Temi caldi

Governo: Poletti, bisogna prendersi il rischio di cambiare

29 marzo 2014 | 14.25
LETTURA: 1 minuti

Milano, 29 mar. (Adnkronos) - "Bisogna prendersi il rischio di cambiare". E' quanto sostiene il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, che durante una visita al salone 'Fa' la cosa giusta', fiera del consumo critico e sostenibile, difende l'operato del premier Matteo Renzi e dell'esecutivo, a volte accusati di spingere troppo il piede sull'acceleratore delle riforme.

"La nostra società -spiega Poletti- non ha una grande passione per i pionieri, per gli scout, per coloro che provano a cambiare le regole. Dobbiamo invece voler bene a tutto quelli che provano il cambiamento e aiutarli. E' ovvio -aggiunge- che quelli che ci provano per primi rischino di più, ma ci vuole la voglia di intraprendere, di sperimentare".

E questo, è il pensiero di Poletti, vale per la politica così come per il mondo del lavoro: "non possiamo immaginare che dal cielo ci possa cadere un'altra Fiat: da noi c'è il micro e il macro, ci sono le mani della domenica che comprendono anche le produzioni alimentari, l'artigianato". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza