cerca CERCA
Venerdì 12 Agosto 2022
Aggiornato: 08:02
Temi caldi

Crisi: Caritas, in Italia separati e divorziati sono i nuovi poveri (5)

30 marzo 2014 | 17.04
LETTURA: 1 minuti

Ha cambiato abitazione l'87,7% degli uomini contro il 53,1% delle donne

(Adnkronos) - Anche la dimensione abitativa evidenzia delle situazioni di gravi criticità vissute sia sul piano della sistemazione che su quello del grado di affaticamento rispetto agli oneri di spesa fissi (mutuo, affitto, pagamento delle utenze di luce, gas, ecc.). Rispetto al pre-separazione, quando il 43,7% degli intervistati viveva in abitazioni di proprietà e il 42,0% in affitto, la situazione nel post separazione risulta decisamente alterata. Dichiara di aver cambiato abitazione l’87,7% degli uomini contro il 53,1% delle donne.

E scendendo nel dettaglio delle situazioni si evidenzia che si dimezza la percentuale di coloro che vivono in una casa di proprietà (si passa dal 43,7% al 20,3%); diminuisce notevolmente la percentuale delle persone in affitto (dal 42,0% al 26,7%).

Aumentano vistosamente le situazioni di precarietà abitativa: cresce il numero di persone che vivono in coabitazione con familiari ed amici (dal 4,8% al 19,0%), che ricorrono a strutture di accoglienza o dormitori (dall’1,5% al 18,3%), che vivono in alloggi impropri (dallo 0,7% all’5,2%). (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza