cerca CERCA
Giovedì 18 Agosto 2022
Aggiornato: 22:13
Temi caldi

Medicina: avviata a Milano mappatura genomica anomalie autismo (4)

30 marzo 2014 | 12.10
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos Salute) - La campagna ha lo scopo di finanziare gli studi condotti con la tecnica Array-CGH e con il sequenziamento dell'intero esoma, la porzione del genoma che contiene istruzioni per fabbricare proteine. Tecniche che presentano ancora costi elevati. "Solo nel 1985 nascevano dai tre ai quattro bambini autistici ogni 10mila bebè. Oggi, stando all’ultimo studio pubblicato giorni fa dal Cdc (Center for Desease Control and Prevention) americano, il dato è schizzato a un caso ogni 88 – spiega Persico - Un boom probabilmente dovuto a molteplici fattori, tra i quali il fatto che si concepisce sempre più in là negli anni, ma anche perché in passato l’autismo veniva spesso diagnosticato come un generico ritardo mentale".

Inizialmente i genitori si rivolgono spesso al medico per un sospetto di sordità, notando che il bambino non risponde quando viene chiamato e mostra un isolamento, talvolta progressivo, altre volte abbastanza improvviso (in questo caso si parla di 'regressione'). I bambini appaiono come incapsulati: guardano il mondo senza apparente emozione e volontà di relazione. Non rivolgono un contatto visivo alla persona che gli sta parlando. Mostrano la tendenza a ridere o sorridere senza motivo, a roteare giocattoli e altri oggetti senza usarli per il loro vero scopo, avendo contemporaneamente un attaccamento ossessivo ad alcuni di essi. Tra i segni meno noti dell’autismo possono rientrare anche un’apparente insensibilità al dolore, l’iperattività, l’incapacità di rendersi conto di una situazione di pericolo per la propria stessa incolumità, la ripetizione ossessiva di parole. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza